frattura tibia

CADUTA DI UN PRINCIPE

Il principe verde è caduto in battaglia e da vero reale l’ha fatto in un autentico castello di quelli con la torre, le segrete e i letti a baldacchino.

Pare abbia combattuto un duro duello con un vaso da giardino (per ora non abbiamo altri dettagli) che alla fine l’ha schiacciato sotto il suo peso, frantumandogli l’orgoglio guerriero e la tibia destra.

Ha resistito stoico al dolore e alle cure dei medici, solo durante le fasi dell’ingessatura ha avuto qualche cedimento: invocava la sua amata (sorella) che chiamava in suo soccorso affinchè lo difendesse dall’aggressione del nemico (medico) a cui, con la sua indomita grinta, ha urlato a più riprese: “no piace gesso! bleah! blutto! Aiuuuutooooo!”.

Di queste appassionate esternazioni resta traccia nel referto medico dove un  sanitario clemente si è limitato a riportare: “paziente piuttosto agitato”.

Ha passato la notte nell’accampamento militare sotto la tenda dell’infermeria e lo sguardo vigile della sua mamma a cui non ha risparmiato un brutto spavento e una notte completamente insonne.

Adesso è tornato a casa, tra le braccia della principessa rosa, e come un vero eroe mostra a tutti, con ostentato orgoglio, le ferite di guerra e la sua armatura di gesso bianco.

Peraltro, da abile stratega, ha subito individuato tutti i vantaggi della sua nuova condizione: cartoni animati e caramelle a volontà, coccole a profusione, la mamma a totale disposizione. Dall’alto del suo trono impartisce ordini e comandi a chiunque si trovi alla sua portata, assecondando così i suoi nobili natali e la sua indole fiera.

E così facendo proferisce richieste senza soluzione di continuità: “no piace pasta bianco, vuolo ciugo! no vuolo blum blum lossa, vuolo velde!” esprimendosi, da vero aristocratico, in un linguaggio inaccessibile al volgo.

Questa situazione, per ora giustificata dalla prossimità degli eventi, è destinata ad avere breve durata prima che il principe verde si trasformi in un tiranno dispotico e prima che la sottoscritta, da mamma amorevole, si tramuti in madre Gothel.

 

Annunci

10 pensieri su “CADUTA DI UN PRINCIPE

  1. Insomma i germi del futuro uomo ammalato ci sono tutti!!!A parte le battute, chissà che spavento ti sei presa. Anche io temo il momento in cui uno dei miei due ometti si farà male seriamente. e considerato che sono entrambi indomiti ed uno fa anche il judo, mi aspetto anche io un gesso da un momento all’altro 😦 Speriamo solo nn siano come mio marito. Il wk scorso al mare, con un sole fantastico ma un vento freddo è andato in giro SOLO con polo e giacchetta leggera. Noi tutti avevamo non solo la canotta di cotone, una t-shirt, felpa e giubotto.In spiaggia ci siamo divertiti comunque tanto. Lui la sera prima di partire ha iniziato a lametarsi, la notte è stata un incubo e dei 400km che dovevamo percorrere per tornare a casa, mi è toccato guidarne almeno la metà.Per cosa?Male alle ossa ed un scarsissimo 38 di febbre!Da lunedì sera, stamane ancora si lametava per un 37 scarso…e lui è un medico!!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...